Ramo lombardo

della famiglia Cavalloni

 

 

..............................................................................................................

Con Ignazio la famiglia Cavalloni ottenne il riconoscimento della nobiltà e del patriziato. Successivamente nel 1772 con Giovan Pellegrino, Capitano, la famiglia fu ascritta nel Libro d’Oro della Nobiltà e del Patriziato Fiorentino e Fiesolano con i titoli di nobili e patrizi fiorentini. Lo stesso Giovan Pellegrino vestì l’abito della religione di San Giorgio Costantiniano come Cavaliere di Giustizia e ottenne dai Gran Duchi Lorenesi i titoli di Conte e Marchese.

 

 

 

Ritratto del Capitano Giovan Pellegrino Cavalloni, collezione privata

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Scegli la pagina   ……………VAI ALL'INDICE GENERALE