contatti : pierluigi18faber@libero.it

indice generale : http://www.carnesecchi.eu/indice.htm

Podesta' e Vicari

Parte seconda

 

 

In lavorazione

 

 

Ricevo dal gentilissimo Fabrice BENVENUTI

Fonte :

CAPPUGI 443 BNCF FIRENZE in http://grandtour.bncf.firenze.sbn.it:9080/nazionale/indici/altre-fonti

 

 

 

 

S. Giovanni

 

 

S. Giovanni

 

 

S. Giovanni

 

 

S. Giovanni

 

 

S. Giovanni

 

 

Cerreto Guidi

 

 

Scarperia

 

 

 

Castello di Poppi

 

 

Castello di Poppi immagine inviatami dal dr Giorgio Papini

 

 

 

 

 

Zanobi Carnesecchi

1384

Podesta' di Pescia

 

Zenobio di Berto Carnesecchi

1402

Vicario di Pescia

 

Zanobi Carnesecchi

 

Archivio di Stato di Prato, Datini, 614, Ricordanze 1401-1404, c. 58t

Il Chomune di Firenze de’ dare a dì ij di febraio 1402 fiorini dugentosettantaquatro soldi x i quali paghamo detto dì per resto delle iiij prestanze ordinano; portò Francesco di Giovanni d’Arrigo a Zanobi Charnesecchi in fiorini 258 a oro s. xxx piccoli, ch’è chamarlingho delle dette prestanze, per dette prestanze……

 

Pagholo di Berto di Grazino

1407

Commissario di Pisa

 

Pagholo di Berto di Grazino

1407

Archivio di Stato di Prato, Datini, 340, Lettere Firenze-Prato Francesco di Lapo Federighi a F.D., arr. 27.7.1409

Francesco Datini si lamenta per gravezze impostegli. Francesco Federighi interviene con gli sgravatori: Giovanni Orlandini, Pagholo Charnesecchi

 

Cristofano di Berto Carnesecchi

1412

Vicario di Prato

 

Carnesecchi Giovanni di Niccolò di Matteo

1 sett. 1423

Podesta' di Fiesole

 

Ministero dell’Interno Pubblicazioni dell’Archivio di Stato

 ARCHIVIO   DI   STATO   DI   FIRENZE ,II.

Archivio Mediceo avanti il Principato Volume primo, Roma 1966 pp.205

Bernardo de Carnesecchis, Vicarius. In Castro Anglari, 1438 dic.26, n. 199.

Lettere a Cosimo ed a Lorenzo, di Giovanni di Bicci, a Firenze e a Treviso.

 

Vicarius. In Castro Anglari,

 

Antonio di Paolo di Bartolomeo ( Berto ? ) Carnesecchi

1444-1445

vicario a San Giovanni Valdarno

 

Manetto di Zanobi Carnesecchi

1443

Camarlingo di Arezzo

 

 Camarlingo Zanobi di Berto Carnesecchi, sostituto di Manetto di Zanobi Carnesecchi.

1443 feb. 1 – 1443 lug. 31

Camarlingo di Arezzo

 

Simeon Pauli Benedicti de Carnesecchis

7 settembre 1453

Capitano di giustizia di Castrocaro

 

Simone di Paolo

1455

Vicario di Lari

 

Francesco di Berto di Zanobi Carnesecchi

1461

Camarlingo di Arezzo

 

Carnesecchi Antonio di Paolo di Berto

1 ottobre 1462

Podesta' di Fiesole

 

Francesco Charnesecchi console e provveditore di Pisa Pisa 10 febbraio 1472  Filza VI documento 687

1472

console e provveditore di Pisa

 

Piero di Simone Carnesecchi

1473

Podesta' e Vicario di Pescia

 

Amerigus Simonis Pauli Becti Carnesecchi

6 dec. 1476- 5 iunii 1477

Vicario di Poppi

 

Paolo di Antonio

1478

Podesta di Lari

 

Jacopo Carnesecchi

1478

Lamole comandante compagnia fanti

 

Giuliano di Simone Carnesecchi

1481 dic. 27 – 1482 giu. 27

Camarlingo di Arezzo

 

Matteo di Manetto di Zanobi

1482

Arezzo

 

Paulus Simonis Pauli de Carnesecchi

1 mar.1482

Vicario di Poppi

 

Piero di Simone di Paolo di Berto C

1490-1491

vicario a San Giovanni Valdarno

 

Matteo Carnesecchi di Manetto

1491-01-09 / 1491-07-08

Vicario a San Miniato

 

Alexander Bernardi Cristofanis de Carnesecchis

1 aprile 1493- 30 settembre 1493

Capitano di giustizia di Castrocaro

 

Matteus Manetti Zenobii de Carnesecchis

23 nov 1499- 22 mai 1500

Vicario di Poppi

 

Mariotto Carnesecchi

1500

Podesta di Montale

 

Bernardo di Francesco Carnesecchi

1501

Vicario della Val d'Elsa e della Val di Pesa a Certaldo

 

Giovanni di Mariotto Carnesecchi

1505

Vicario della Val d'Elsa e della Val di Pesa a Certaldo

 

Bernardo di Francesco Carnesecchi

1509

Podesta' e Vicario di Pescia

 

Simone di Pietro Carnesecchi

1520

Podesta' e Vicario di Pescia

 

Bernardo di Andrea Carnesecchi

1521

Podesta' e Vicario di Pescia

 

Antonio di Paolo di Antonio Carnesecchi

2 marzo 1523--9 settembre 1523

Camarlingo di Arezzo

 

Bartolomeo di Piero Carnesecchi

1528

Podesta' e Vicario di Pescia

 

Lorenzo Carnesecchi

 

Commissario Romagna fiorentina

 

Andrea Carnesecchi 

1530

Vicario di Poppi

 

PUBBLICAZIONI  DEGLI  ARCHIVI  DI  STATO STRUMENTI

Miscelanea Medicea I Roma 2002 pp.328

Ordine del Magistrato supremo al Camerlengo della Mercanzia Bernardo Carnesecchi,per un pagamento ad Ottaviano de’Medici e relative ricevute, cc.1-2

22 lug.1537

 

Camerlengo della Mercanzia

 

Carnesecchi Rodolfo di Antonio di Manetto

12 nov. 1537

Podesta' di Fiesole

 

Carnesecchi Antonio di Andrea di Paolo

12 nov. 1544

Podesta' di Fiesole

 

Simone d' Andrea

1549

Vicario di Lari

 

 Bernardo Carnesecchi Commissario di Pistoia
Lettere a Cosimo I
1 Giugno.1549
30 Maggio 1550

 

Commissario di Pistoia

 

Rodolfo Carnesecchi

1551.1552

Capitano e commissario della terra e del porto di Livorno

 

Pierfrancesco Carnesecchi di Andrea

1565-04-21 / 1565-10-20

Vicario a San Miniato

 

Giovanni Battista di Ridolfo di Giovanni di Andrea Carnesecchi

1565

Camarlingo di Pietrasanta

 

Giovanni Carnesecchi

1566

Commissario di Pietrasanta

 

Giovanni di Luca Carnesecchi

1568

Vicario di Poppi

 

Carnesecchi Giovanni di Altieri di Giovanni di Andrea

15 ottobre 1568

Podesta' di Fiesole

 

Giovanni Battista di Ridolfo di Giovanni di Andrea Carnesecchi

1571

Doganiere delle gabelle di Pietrasanta

 

Giovanni Battista di Ridolfo di Giovanni di Andrea Carnesecchi

1571

Provveditore delle miniere d'argento e fabbriche argenteria

 

Cavaliere Raffaello di Leonardo

1586

Vicario di Lari

 

Cristoforo Carnesecchi

1592 set. - 1593 ago

Commissario di Arezzo

 

Cristoforo Carnesecchi

1597 set. - 1598 ago

Commissario di Arezzo

 

Carnesecchi Raffaello di Leonardo di Raffaello

2 marzo 1602

Podesta' di Fiesole

 

Pierfrancesco del sen Cristoforo Carnesecchi

1613

Podesta' e Vicario di Pescia

 

Giovanni di Giovanni

1618

Vicario di Lari

 

Cavaliere Vincenzio di Francesco di Ridolfo

1619

commissario di Castiglion della Pescaia

 

Giovan Battista di Zanobi Carnesecchi

(1628 ago. 20 - 1629 feb. 19)

Vicario di San Giovanni Valdarno

 

Giovanni Battista di Zanobi Carnesecchi

1630

Podesta' e Vicario di Pescia

 

Ridolfo Carnesecchi

1647

Capitano e governatore della Banda di Pietrasanta

 

Ridolfo Carnesecchi

1650

Capitano e governatore della Banda di Pietrasanta

 

Ridolfo Carnesecchi

1651

Capitano e governatore della Banda di Pietrasanta

 

Ridolfo Carnesecchi

1652

Capitano e governatore della Banda di Pietrasanta

 

Ridolfo Carnesecchi

1653

Capitano e governatore della Banda di Pietrasanta

 

Sen. Francesco di Giovanbattista di Zanobi Carnesecchi (1617 1691)

1665 novembre--1667 aprile

Commissario di Arezzo

 

Sen. Francesco di Bartolomeo ( Giovanbattista ? ) di Zanobi Carnesecchi (1617 1691)

1667-1668

Commissario generale di Pistoia

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Carnesecchi, Paolo

Ref: Podestà of Barga in 1481: Lettere, VI, 23-4.

http://www2.warwick.ac.uk/fac/arts/ren/research/italianelites/lettere/c/

 

Lettere - Pagina 140

di Lucrezia Tornabuoni, Patrizia Salvadori - 1993 - 214 pagine

92 PAOLO CARNESECCHI (Scarperia), 4 settembre 1475 MAP, LXXXV, 154. Venerabilis ac
maior domina mea ...

 

Memoria: rivista di storia delle donne - Pagina 86

1986

... scriveva ad esempio Paolo dei Carnesecchi, vicario di Scarperia: " ò auta una
vostra de' di due del presente, la quale ò veduta molto volentieri e ...

 

 

 

Scarperia

 

 

 

 

ELENCO UFFICIALI IN VAL DI CHIANA RICOPERTI DALLA FAMIGLIA CARNESECCHI

 Articolo di Angelo Gravano Bardelli

 

 

 

PODESTA' DI MONTE SAN SAVINO (1385-1550)

 

 

 

 

PODESTA' DI LUCIGNANO (1571-1607)

 

 

 

 

 PODESTA' DI CIVITELLA (1385-1808)

 

 

 

 

Biblio: C.Cardinali – L'Archivio preunitario del Comune di Monte San Savino, vol.II,

Arezzo 2004

 

 

 

--------------------------------------------------------------------------------------------------

ricevo da dr Paolo Piccardi

 

(7) Commissari di Cortona

10/11/1454 Simeone Pauli Berti Carnesecchi

10/11/1459 Manettus Zenobi Carnesecchi

1/3/1481 Paulus Simonis Pauli Carnesecchi

16/6/1498 Andrea Bernardi Cristofori Carnesecchi

 

(8) Capitanei di Cortona

1/5/1587 Eq. D. Vergilius Rodulphi Johannis de Carnesecchi

25/9/1598 Christophorus Petrifranc. Andree de Carnesecchi

Pietrofranc. figlio di Christophorus dal 22/6 per la morte del padre e per il residuo periodo. 

 

 

-----------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Florence 1300-1600: Histoire Et Culture - Pagina 203

di Christian Bec - History - 1986 - 241 pagine

... iiij [1525] Vostro Bartolomeo Carnesichi podestà. ...

Visualizzazione frammento - Informazioni su questo libro - Aggiungi alla mia biblioteca

 

Ex Castrofrancho 22 gennaio 1524 (1525 )

 

 

Studi sulla trasmissione archivistica: secoli XV-XVI - Pagina 92

di Raffaella Maria Zaccaria - 2002 - 280 pagine

7v 15) Giovanni Carnesecchi, Podestà di Diacceto Pontassieve, 29 gennaio 1527, e.
... (Francesco da Scarperia), Terranova (Alessandro di Simone Uguccioni), ...

 

 

 

FIRENZUOLA

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

L'archivio storico del comune di Montaione (1383-1955): 1383-1955

di Archivio storico del comune di Montaione, Sergio Gensini, Francesca Capetta - 2002 - 298 pagine

Pagina 102

... Angelo di Piero Carnesecchi (1603-1604); Francesco di Luca ... Angelo di Andrea
Carnesecchi (1630-1631); Michele di Giulio Rocchi (1631-1632); ...

 

camerlinghi di Gambassi

 

Domenico di Paolo Carnesecchi (1568-1569);

 

Piero di Paolo Carnesecchi (1575-1576 )

 

Domenico di Regolo Carnesecchi (1593-1594);

 

Domenico di Paolo Carnesecchi (1596- 1597);

 

Angelo di Piero Carnesecchi (1603-1604);

 

Angelo di Piero Carnesecchi (1610-1611);

 

Angelo di Andrea Carnesecchi (1630-1631);

 

L'archivio storico del comune di Montaione (1383-1955): 1383-1955

di Archivio storico del comune di Montaione, Sergio Gensini, Francesca Capetta - 2002 - 298 pagine

Pagina 102

... Santi di Goro Benucci (1574- 1575); Piero di Paolo Carnesecchi (1575 ...
Angelo di Andrea Carnesecchi (1630-1631); Michele di Giulio Rocchi (1631-1632); ... 

 

 

 

 

 

 Alessandro registro 21 let 106 capitano di Castrocaro

Alessandro di Bernardo

Alessandro di Pierantonio registro 36 let 501 castellano della Rocca Nuova di Livorno 13 maggio 1521

Andrea reg 5 let 139 ,180 , 207 ,262 ,316 ,317 reg 6 let 35,36,80 reg 7 let 86,93,95,114,129,136, reg 8 let 23,28 capitano di Pisa marzo-agosto 1487

Antonio di Manetto reg 10 let 97,106 reg 11 let 25,35,91, reg 14 let 282,309 reg 15 let 43,60,109 capitano di Campiglia 11 maggio 1488

Antonio di Mariotto reg 47 let 436,571,598,635,649, reg 48 let 411,514,652, reg 50 let 31 podesta di Foiano gennaio-maggio 1527

Bartolomeo reg 35 let 579 podesta di Civitella 27 maggio 1521

Bernardo di Andrea reg 37 let 214,305,440,443,449,463,478,534,535,611,635,691, reg 38 let 202,223,453,471,495,523,540,541,546,633,641,646,674,704,726

vicario della val di Nievole novembre 1521-aprile 1522

Bernardo di Francesco reg 30 let 401,412,416,419,425,429,439,442,456,541,543,546,548, n.42 reg 31: 389,396,402,412,423,443,449,450,451,452,460,473,526,528,530,534,536

n.38 capitano della montagna di Pistoia giugno - settembre 1517

Berto reg 46 let. 225 castellano di Castrocaro gennaio 1526 ( sua moglie Alessandra Galilei ha il permesso di raggiungerlo )

Cosimo reg 40 let 516 , reg 41 let 65 ,147,197,203,276,308,335, n26, n 29 reg 42 let 2,13,117,131,163,200,229,236,254,255,282,

podesta di Montepulciano aprile -novembre 1523

Francesco di Matteo reg 28 let 523 535 novembre 1515 podesta di Campi e Signa

Francesco di Pierantonio reg 31 let 73, 387 provveditore della cittadella di Arezzo settembre 1516

Giovanni reg 47 let 608 Podesta' di Diacceto marzo 1527

Giuliano reg12 let 99 castellano di Cortona , marzo 1489

IOSAFAT errore (Albizzi )

Leonardo reg 21 let 280 reg 30 let 68,101,108,153,168, reg 31 let 49,54,67,104,121,166 n 19 capitano di Livorno gennaio 1494

Lorenzo reg 29 let 4 ,49,159 podesta di San Gemignano luglio 1514

Manetto reg 30 let 510……………………………………….podesta di Laterina ottobre 1517

Mariotto reg 32 let 541 551 593 reg 33 let 419 , vicario di Firenzuola agosto 1519

Matteo reg 13 let 6 ……………………………………………………capitano di Arezzo luglio 1489

Paolo di Berto reg 1 let 86 podesta della val d'Ambra agosto 1480

Paolo di Simone reg 3 let 132 vicario del casentino e di poppi maggio 1482 reg 14 let 311 323 capitano di Borgo San Sepolcro luglio 1490

Pierantonio reg 23 let 117 patente per Pier Antonio , eletto commissario affinche' si rechi verso Bologna per ricevere tre oratori del Re di Francia diretti nel dominio fiorentino 19 aprile 1494

Piero reg 16 let 58 vicario della Valdarno superiore febbraio 1491 reg 24 let 8…………….Capitano e commissario di Arezzo luglio 1494

Raffaele reg 32 264 ,283,289, reg 33 263,316 capitano di Castrocaro ottobre 1518

ROBERTO reg 5 292 podesta di Mangona aprile 1487

Simeone reg 37………………………………………………………..capitano e commissario di Livorno febbraio-giugno 1522

Simone reg 35 ……………….vicario della val di Nievole agosto - ottobre 1520

 

 

--------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

 

ARCHIVIO STORICO COMUNE DI FUCECCHIO

Fonte Andrea Mandroni genealogista

 

CARNESECCHI Zenobi di Simone podestà nell'anno 1495, filza n. 2088(Atti civili)

 

CARNESECCHI Lorenzo di Lorenzo podestà nel 1588 e 1592, filza nn. 2223, 2228, 2229, 2230.(Atti civili)

 

CARNESECCHI Giovanni di Giovanni podestà nel 1556, filza n. 202 (Deliberazioni)

 

CARNESECCHI Giovanni Battista podestà nel 1577, filza n. 2208 (Atti civili).

 

--------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

 

Per adesso questi sopra sono i soli nomi che conosco

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

San Giovanni Valdarno (Arezzo )

 

La decisione di fondare San Giovanni e Castelfranco risale, secondo lo storico Giovanni Villani al 1296. La provvisione del 26 gennaio 1299 prevede la costruzione ex novo, accanto a San Giovanni e a Castelfranco, di Terranuova. La popolazione di Castel San Giovanni confluisce dai piccoli centri abitati e dai castelli dei dintorni già possesso di potenti feudatari locali. La provvisione del 1299 stabilisce che nessun nobile possa risiedere nelle terre murate di recente fondazione. I coloni sono attratti nei centri di recente fondazione da esenzioni fiscali ma sono gravati da diversi obblighi: devono realizzare le opere di fortificazione, delle quali Firenze si assume l'onere finanziario, e devono costruire a proprie spese le nuove abitazioni.

La lentezza con la quale si realizzano le opere di fortificazione dei nuovi centri del Valdarno li espone, impreparati, ad attacchi esterni. I frequenti assalti subiti indeboliscono le incomplete strutture difensive di San Giovanni che nel 1352 risultano in pessime condizioni. Fra il 1356 e il 1363 la cinta difensiva viene ristrutturata e rafforzata portando a ventiquattro il numero delle torri delle mura. Dopo la sottomissione di Arezzo la minaccia più grave per lo stato fiorentino viene dalla politica espansionistica dei Visconti. San Giovanni mantiene così la sua funzione di importante presidio militare.

Al periodo di continue lotte segue, fra la fine del XIV e gli inizi del XV secolo, un ventennio di relativa tranquillità e di sviluppo del centro.
Il Palazzo Pretorio che fino al 1401 era stato sede del solo Podestà di San Giovanni accoglie, agli inizi del XV secolo, i Vicari del Valdarno Superiore.
I Vicari di San Giovanni hanno giurisdizione sui territori di Greve, Pontassieve, Incisa, Figline, Cascia di Reggello, Castelfranco di Sopra, Terranuova, Montevarchi, Bucine, Laterina.

Nel 1431 diversi centri del Valdarno sono colti, ancora una volta, impreparati dai temuti attacchi dei Visconti. Nel 1478 é la volta delle truppe di Sisto IV che invadono il Valdarno e conquistano San Giovanni e Montevarchi. L'anno successivo San Giovanni é devastata dalla peste che causa la morte di quasi due terzi della popolazione. All'avvenimento é legata la costruzione dell'Oratorio della Madonna delle Grazie, in ricordo del "miracolo del latte".

La città perde progressivamente il carattere originario di avamposto, venendo meno la funzione militare del centro valdarnese in seguito all'instaurarsi di uno stabile equilibrio di forze nel contado fiorentino. Tra l'altro, la politica di investimenti a prevalente carattere immobiliare che la borghesia fiorentina, dal XVI secolo in avanti, attua a discapito di più dinamiche imprese commerciali ridimensiona il ruolo economico del centro. Così le mura di San Giovanni, seriamente danneggiate nei primi anni del Cinquecento da una delle frequenti piene dell'Arno, sono interessate da semplici lavori di manutenzione ordinaria

http://www.comune.san-giovanni-valdarno.ar.it/storia.html

 

Palazzo Pretorio, meglio noto come Palazzo d'Arnolfo, dal nome dell'architetto Arnolfo di Cambio che ha progettato l'intero castello duecentesco e, probabilmente, per notizia di Giorgio Vasari, anche questo palazzo. E' situato esattamente nel centro, tra le due piazze principali, Cavour e Masaccio, affacciandosi sulla via principale del centro, Corso Italia. L'impianto medievale è stato rimaneggiato già nel quattrocento; nel corso degli anni ottanta il palazzo ha goduto di lavori di restauro. E' sede di alcuni uffici comunali e di mostre d'arte. Il piano terreno è recintato su tutti i lati da un ampio porticato, con quattro arcate sulle facciate e sei sui fianchi, scandite da pilastri ottagonali ornati da stemmi della città dominante (il giglio fiorentino) e dalla parte guelfa (l'aquila quelfa). Nell'atrio è conservato l'originale del Marzocco, la statua su alto piedistallo in pietra che rappresenta il dominio fiorentino: un leone seduto che regge con la zampa lo scudo gigliato. Originariamente posto in piazza Cavour; di fronte al palazzo, è ora sostituito da una copia e custodito all'interno del Palazzo Pretorio.

Alle pareti dell'atrio affreschi e stemmi dipinti del Quattrocento. Il primo piano presenta sulle facciate due loggiati su colonne e capitelli di gusto rinascimentale. Una torre emerge dal centro della parete posteriore, con duplice ordine di finestre e coronamento merlato. Palazzo d'Arnolfo ha una bellezza eccentrica per le abitudini costruttive toscane, rifacendosi più a modelli settentrionali che del centro Italia; il suo fascino è indubbiamente aumentato dai numerosissimi stemmi di vicariato che costellano la facciata principale: duecentocinquanta quelli rimasti, dal più antico del 1410 al più recente del 1772, in pietra, ceramica, taluni scolpiti nelle colonne e nei pilastri, altri dipinti. Su piazza Masaccio si affacciano la Basilica di Santa Maria delle Grazie, la chiesa di San Lorenzo ed il Palazzaccio. Quest'ultimo, detto anche Palazzo Salviati, è di origine trecentesca con successive rielaborazioni. La facciata ricorda modelli dell'architettura toscana tardo-rinascimentale nella triplice sovrapposizione di loggiati ed archi ribassati nei primi due ordini, e architravato a guisa di terrazza terminale il terzo.

http://www.comune.san-giovanni-valdarno.ar.it/arnolfo.html

 

 

 

 

 

 

 

 Tra i Vicari due Carnesecchi :

  1. Antonio di Paolo di Bartolomeo Carnesecchi, vicario a San Giovanni Valdarno nel 1444-1445; ( ??? piu probabilmente Antonio di Paolo di Berto Carnesecchi )


2) Piero di Simone di Paolo di Berto C., vicario a San Giovanni Valdarno nel 1490-1491.


Entrambi lasciarono traccia del loro vicariato nel locale Palazzo "di Arnolfo", ognuno con uno stemma in pietra il cui blasone coincide con quello che ormai ben conosciamo: va però detto che quello di Antonio fu mal realizzato, giacchè al posto del bandato gli furono scolpite tre bande.

l'informazione e' stata tratta da il libro del Prof. Luigi Borgia "Gli stemmi del Palazzo di Arnolfo'",.

E segnalatami dal moderatore del Forum di araldica dello IAGI "fra Eusanio da Ocre"

 

 

Ho notizia di almeno un altro Carnesecchi

3) Giovan Battista di Zanobi Carnesecchi Vicario (1628 ago. 20 - 1629 feb. 19)

 

 

 

CERTALDO

Palazzo Pretorio di Certaldo (FI)

 

 

 

Interno del Palazzo Pretorio

 

Le notizie relative ai Vicari , la bellissima fotografia dello stemma di Bernardo di Francesco e le notizie relative mi sono state fornite dal dottore architetto Filippo Gianchecchi

( autore di una tesi di laurea legata al Palazzo dei Vicari )

La tesi di laurea è dell'Università di Firenze, facoltà di architettura, dipartimento di restauro e conservazione dei beni architettonici.

Il titolo è "Il palazzo Vicariale di Certaldo: un edificio pubblico attraverso modifiche, trasformazioni e restauri" dott. arch. Filippo Gianchecchi,
Relatrice Prof. Arch. Daniela Lamberini

la fotografia dello stemma proviene ovviamente dal Palazzo Vicariale di Certaldo (FI)

 

Per Certaldo è stato pubblicato l'elenco dei Vicari nella Miscellanea Storica della Valdelsa. Dovrebbe essere :
Cioni, Michele, Ricordi del Vicariato di Certaldo / M. Cioni. - Castelfiorentino : Società Storica della Valdelsa, 1906.

 Tra i Vicari due Carnesecchi :

Bernardo di Francesco Carnesecchi fu Vicario della Val d'Elsa e della Val di Pesa per conto della Repubblica Fiorentina a Certaldo nel 1501

Giovanni di Mariotto Carnesecchi fu Vicario della Val d'Elsa e della Val di Pesa per conto della Repubblica Fiorentina a Certaldo nel 1505

 

 

 

 

 

Di Bernardo di Francesco Carnesecchi rimane l'affresco dello stemma di Giovanni di Mariotto no

 

 

Importanti le imprese nell'inquartatura dello sfondo circolare : nei cartigli si leggono le frasi mutile: "SVPRIS DEV[...]S[...]T" e nel secondo: "[...]PRIS [...]S RES[...]T

 

Questo stemma ha le bande argentate anziche' dorate

 

Forumista IAGI pseudonimo Fra Eusanio :

L'accuratezza del manufatto induce ad escludere l'errore dell'artefice.

Rimangono altre ipotesi: scoloritura? Da escludere, perchè il rocco di scacchiera è rimasto nitidamente dorato.

Ritocco improvvido? Restauro superficiale? Possibili: ma chissà se e quando ne furono eseguiti, lì sopra...

Manomissione volontaria? Teoricamente sì... ma da parte di chi, e perchè?

"Rifacitura" dell'intero manufatto dopo il 1501? Molto probabile, visto che le lettere che lo circondano sembrano scritte in uno stile maiuscolo capitale dalla grafia non priva di incertezze, e che lo stesso stemma spicca al centro della composizione per la nitidezza che lo contraddistingue da tutto il resto... "troppo bello e preciso", insomma...

Sappiamo qualcosa di più sulle vicissitudini materiali di questo dipinto?

 

Dr. arch. Filippo Gianchecchi :

Sicuramente almeno uno di cui sono a conoscenza e molto recente (2002) e molto pesante, tanto più che nella foto di prima dei restauri non si legge affatto nemmeno la scritta circolare dello stemma) delle due parti, tanto che il rocco (su cui tre anni fa si vedevano ancora tracce di oro) è stato ricolorato d'oro; mentre le bande (totalmente acrome) sono state lasciate bianche e quindi appaiono d'argento .

 

 

 

 

Bernardo di Francesco di Berto Carnesecchi ( era figlio di un Gonfaloniere di Giustizia ) fu :

1495 Priore veduto ma non seduto

1499 Priore 

1495 Gonfaloniere di compagnia veduto ma non seduto

1510 gonfaloniere di compagnia

1497 Buonuomo

 

 

Giovanni di Mariotto Carnesecchi per cio' che io so non occupo' alcuna carica nei tre maggiori

 

 

 

 

PESCIA

 

 

  

Egregio signor direttore Archivio di Stasto di Pescia dr Vivoli

Ho bisogno del suo aiuto …………………………

Le ho scritto per chiederLe

1 se esiste un elenco dei Vicari fiorentini di Pescia e se Lei puo' fornirmelo ?

2 Se possiede notizie sui Carnesecchi nel suo Archivio

 

 

Con riferimento alla Sua richiesta Le comunico che nella pubblicazione curata da M. Cecchi e E. Coturri, "Pescia e il suo territorio" (Pistoia, Tip. Pistoiese, 1961) è riportato un elenco dei vicari e dei podestà, da cui risulta appunto Zenobio di Berto Carnesecchi vicario nel 1402, ma anche Zanobi Carnesecchi (forse lo stesso) podestà nel 1384, Piero di Simone Carnesecchi vicario nel 1473 e almeno altri quattro Carnesecchi vicari a Pescia tra il 1509 e il 1528, per non andare oltre. Per uno di questi ultimi quattro, gli unici dei quali è ancora conservata la documentazione nella Sezione di Archivio di Stato di Pescia, dal momento che la più antica è andata distrutta nel corso dell'Ottocento, e per l'esattezza per Bernardo di Francesco Carnesecchi del 1509, c'è una filza degli Atti con lo stemma sulla coperta, sugli stemmi dei vicari pesciatini è in corso di pubblicazione uno studio di Vanessa Gabelli che dovrebbe essere pubblicato nel bollettino "Valdinievole-Studi storici" pubblicato dall'Istituto Storico Lucchese, sezione Valdinievole. Per quanto riguarda i vicari del XIV e XV secolo, dei quali non è come detto conservata la documentazione, forse potrebbe esserci qualche citazione nelle Deliberazioni dell'Archivio del Comune per le quali andrebbe fatta una ricerca specifica in loco. La Sezione di Archivio di Stato di Pescia è aperta tutti i giorni dalle ore 8.45 alle ore 13.45, il mercoledì fino alle ore 18.45 cfr. http://archivi.beniculturali.it/SASPESCI

Cordiali saluti

Il Direttore

Dr. Carlo Vivoli Archivio di Stato 51100 PISTOIA
tel. 0573 23350/367416 fax 0573508116 e-mail
aspt@libero.it

 

La cortesia non e' una virtu' che s'incontra facilmente , su dieci e mail che spedisco a meno della meta' ricevo risposta . Ringrazio il dr Carlo Vivoli e i suoi collaboratori

 

Dalla lettura del libro "Pescia e il suo territorio"

Ricavo i seguenti dati : fino al 1424 vi sono due cariche distinte Podesta' e Vicario. Dal 1425 la carica di Podesta' viene riunita con quella di Vicario.

Fino al giugno del 1606 la carica di Vicario e' semestrale dal Luglio 1606 la carica diventa annuale.

I Carnesecchi in carica

1384

Zanobi Carnesecchi

Podesta'

1402

Zenobio di Berto Carnesecchi

Vicario

1473

Piero di Simone Carnesecchi

Podesta' e Vicario

1509

Bernardo di Francesco Carnesecchi

Podesta' e Vicario

1520

Simone di Pietro Carnesecchi

Podesta' e Vicario

1521

Bernardo di Andrea Carnesecchi

Podesta' e Vicario

1528

Bartolomeo di Piero Carnesecchi

Podesta' e Vicario

1613

Pierfrancesco del sen Cristoforo Carnesecchi

Podesta' e Vicario

1630

Giovanni Battista di Zanobi Carnesecchi

Podesta' e Vicario

 

 

 

 

 

Mi lascia fortemente perplesso quel Zanobi Carnesecchi Podesta' nel 1384 , che stante le mie genealogie e' il medesimo individuo di Zenobio di Berto Carnesecchi del 1402 ( vedi lettera Datini )

Non mi risulta che gia' dal 1384 i Carnesecchi fossero cosi cognominati

Ritengo possa trattarsi di un attribuzione di cognome cioe' di un individuazione a posteriori dove ad una persona non ancora cognominata viene assegnato un cognome che assumera' solo molto tempo dopo o che addirittura assumeranno i suoi discendenti

Non ho per il momento modo di consultare il libro per vedere se esistono elementi chiarificatori

E' un libro del 1961 per cui non posso nemmeno tentare il contatto con gli autori

Certo che se fosse vero che gia' dal 1384 i Grazini si fossero cognominati Carnesecchi ……………………………………….

 

 

Giustamente il dr Vivoli suggerisce :

 

Come Le scrivevo le notizie sono ricavate dal libro in questione e dalle ricerche effettuate dagli autori, peraltro non sempre documentate chiaramente, tuttavia un ulteriore strumento di prova per confermare la veridicità dell'elenco può essere rappresentato dai registri degli "ufficiali estrinseci" dell'Archivio delle Tratte, conservato presso l'Archivio di Stato di Firenze

 

 

 

 

 

Vicari di nome Carnesecchi a San Miniato

1491-01-09 / 1491-07-08
Vicario: Matteo Carnesecchi di Manetto
Notaio: Carlo Ghini di Lazzaro da San Gimignano
Filza; cc.99; 30x24x2; Pergamena

1565-04-21 / 1565-10-20
Vicario: Pierfrancesco Carnesecchi di Andrea
Notaio: Niccolò Quarquali di Girolamo da San Gimignano
Filza con Rep.; cc.310; 30x24x6; Pergamena
In allegato "Bastardellus banci" di cc.15

1578-06-27 / 1579-01-17
Vicario: Chiaro Carnesecchi di Giuliano
Notaio: Camillo Montigiani di Niccolò da San Gimignano
Filza con Rep.; cc.846; 31x24x15; Pergamena
In allegato: "Bastardellus banci" di cc.17
su questi ho il dubbio di un errore e che appartenga ad altra famiglia i Casavecchia
 

http://www.archiviosanminiato.org/archivio/inve/Vicariato/crim1.html

http://www.archiviosanminiato.org/archivio/inve/Vicariato/civili1.html

 

 

A proposito dei Carnesecchi fiorentini ricevo dall'amico Roberto Segnini :

 

Dal libro di

MARIA PIA MANNINI, Gli stemmi dei Podestà e commissari di Prato-Museo civico di Prato-Quaderni di Storia e Arte n.2, Comune di Prato, Pacini editore, 1989.

 

Bibliografia di riferimento:

 

G. GUASTI,"Serie di alcuni Podestà, Capitani di Giustizia,Commissari e Vicari regi risieduti in Prato dal 1240 al 1800.

 

A.S.P miscellanee. Memorie di Notai, Podestà, e Vicari regi di Prato, cart.2 fasc. 1, cc. 129-155 (Misc).

------------------------------------------------------------------------------------------------------

 

Anno 1412 Marco di Jacopo Ghinetti (misc. c. 134 - Guasti p. 46)

Cristofano di Berto Carnesecchi ( misc. c. 134 ; Guasti p. 46)

 

Frammenti di arme dipinta con scritta: <<XPOFORI – BTI >> (CARNESECCHI)

 

Arme: troncato; nel primo bandato d’oro e d’azzurro nel secondo d’azzurro ad un rocco d’oro (riferibile a Carnesecchi Cristoforo di Berto, eletto nel 1412).

 

Lo stemma si vede malissimo.

 

 

 

PISTOIA

 

  

  Palazzo Pretorio di Pistoia

 

 

 Sulla facciata del palazzo pretorio di Pistoia figurano , riferibili ai Carnesecchi

uno stemma ( sotto il quale vi e' una lapide attribuibile alla famiglia Sacchetti )

una lapide del senatore Francesco di Bartolomeo Carnesecchi che fu commissario generale nel 1667-1668 penso si tratti in realta' del senatore Francesco di Giovanbattista di Zanobi Carnesecchi

 

Queste informazioni le debbo a Stefano Mari che le ha tratte dal libro

Dario C.Berni
Gli stemmi del Palazzo Pretrorio di Pistoia
Gli Ori Storia.

Francesco di Giovanbattista di Zanobi Carnesecchi

(1617 1691)

Senatore eletto nel 1663

 

  

 

 

 

 

 

MONTALE

 

 Conosco solo :

Anno 1500 Mariotto Carnesecchi podesta' di Montale

 

 

 

Unusual crest, from the Palazzo Pretorio, Arezzo. Arms of Carnesecchi (dry meat!): Azure a rook or and a chief bendy or and of the field (1482).

http://www.heraldica.org/topics/national/italy/touring2.htm

 

 

 

 Vicari fiorentini divisi per famiglie :

 

Alberti 1 Aldobrandini 1 Alessandri 1 Altoviti 2 Ambrogi 1 Ammannati 1 Anselmi 1 Arrighetti 2 Arrighi 1 Arrigucci 2 Baldi 1 Balduccio 1 Banchi 1 Barbadori 1 Barghini 1 Baroncini 2 Bartoli 4 Bati 1 Belcari 1 Benci 3 Benizi 1 Benozzi 1 Bernardi 1 Biliotti 2 Bonci 1 Boninsegni 1 Bonsi 3 Bonvanni 1 Borgognoni 1 Borsi 1 Brancacci 1 Bruni 1 Bucelli 1 Busini 2 Caccini 1 Caffarelli 2 Canigiani 3 Capponi 4 Carducci 1 Carnesecchi 4 Casini 1 Castellani 1 Cavalcanti 1 Ceffi 1 Ceffini 1 Centellini 1 Cerretani 1 Cherichini 1 Chiari 1 Ciacchi 2 Ciachi 1 Ciai 1 Ciampelli 1 Cicciaporci 1 Corbinelli 2 Corsini 2 Cortigiani 2 Cresci 1 da Filicaia 2 da Verrazzano 2 de Nobili 2 de' Pazzi 1 degli Albizi 3 del Benino 1 del Bugliaffo 1 del Forese 1 del Soldato 1 del Tovaglia 1 del Zacheria 1 della Badessa 1 della Rena 1 della Stufa 1 della Tosa 1 dello Scelto 1 Deti 2 Dietisalvi 1 Dini 1 Donati 2 Duranti 1 Fagioli 1 Falconi 2 Federighi 1 Fronti 1 Gianfigliazzi 1 Giani 1 Gianni 2 Ginori 1 Giugni 2 Gualterotti 1 Guidetti 1 Guidotti 2 Guiducci 1 Iacopi 1 Lapaccini 1 Lippi 1 Lotti 1 Macchiavelli 1 Malegonnelle 1 Martelli 1 Masi 1 Mazzinghi 1 Medici 1 Michelozzi 1 Michi 1 Migliorotti 1 Minaiti 1 Minerbetti 1 Monti 2 Morelli 1 Mori 1 Muzi 1 Nardi 2 Nerini 1 Oricellai 1 Orlandi 1 Orlandini 1 Ottavanti 1 Pagnini 1 Parenti 1 Pepi 2 Peri 1 Pieri 1 Pitti 3 Popoleschi 2 Portinari 1 Pucci 2 Puccini 1 Quaratesi 1 Raugi 1 Redditi 1 Ricci 3 Riccialbani 1 Ridolfi 6 Rinaldi 1 Risaliti 1 Rucellai 2 Sacchetti 2 Salomei 1 Salviati 3 Salvucci 1 Sapiti 1 Sassolini 1 Scarfa 1 Scarlatti 1 Scarlattini 1 Scodellari 1 Segni 2 Serragli 1 Serristori 1 Signorini 1 Spinelli 3 Strada 1 Stradi 1 Strozzi 6 Tagliamchi 1 Tei 1 Tucci 2 Ubaldini 1 Ubertini 1 Unganelli 1 Valori 1 Vecchietti 1 Vespucci 1 Vettori 3 Vezzano 1 Villani 2 Zati 2

 

Sono 4 i Carnesecchi :

 

 

Manetto di Zanobi Carnesecchi, 1443

Francesco di Berto di Zanobi Carnesecchi, 1461

Giuliano di Simone Carnesecchi, 1481

Antonio di Paolo di Antonio Carnesecchi, 1523

 Fatto salva la presenza di Matteo di Manetto Di Zanobi nel 1482

 

 

Elenchi per anno :

Iacopo di Geri Risaliti, 1386
Guerrante di Iacopo ritagliatore, 1386
Pegolotto di Francesco di Balduccio, 1387
Andrea di Lorenzo Tagliamchi, 1387
Leonardo di Pagno Pagnini, 1388
Casino di Niccolò Casini, 1389
Bernardo di Bardo Altoviti, 1389
Giannozzo di Piero Strada, 1390
Giovanni di Bartolo di Moro Ubaldini, 1390
Iacopo di Niccolò Riccialbani, 1391
Giuliano di Ranieri del Forese, 1391
Iacopo di Geri Risaliti, 1392
Cante di Giovanni di Cante Ammannati, 1392
Salvestro di Lodovico Ceffini, 1393
Niccolò di Iacopo Vecchietti, 1393
Giovanni di Francesco Bucelli, 1394
Francesco di Matteo di Iacopo Arrighi, 1394
Andrea di Neri Vettori, 1395
Ugone di Andrea di messer Ugone, 1395
Andrea di Sandro Ruagi, 1396
Andrea di messer Ugone della Stufa, 1396
Benintendi di Nuccio Salomei tavolacciario, 1397
Francesco di Niccolò Riccialbani, 1397
Mariotto di Lodovico Banchi, 1398
Anselmo di Giovanni Anselmi, 1398
Gherardino di Niccolò di Gherardino Gianni, 1399
Piero di Filippo di Biagio Strozzi, 1399
Antonio di Cocco Donati, 1400
Lorenzo di Piero Borsi, 1400

Francesco di Giorgio Canigiani, 1401
Niccolò di Michele di Vanni Castellani, 1401
Bartolomeo di Mariano Caffarelli, 1402
Antonio di Marignano Sassolini, 1402
Giovanni di Bartolo di Moro Ubaldini, 1403
Giovanni di ser Ugo Orlandi, 1403
Giovanni di Francesco Pepi, 1404
Francesco di Andrea Unganelli, 1404
Cante di Giovanni di Cante Ammannati, 1405
Arrigo di ser Coluccio di Piero, 1405
Betto di Giovanni Busini, 1406
Francesco di Lapo Federighi, 1406
Andrea di Sandro Raugi, 1407
Giovanni di messer Donato Barbadori, 1407
Bartolomeo di Neri Pitti, 1408
Biagio di Loderigo Strozzi, 1408
Giovanni di Matteo Corsini, 1409
Simone di Filippo di messer Leonardo Strozzi, 1409
Niccolò di Antonio Ridolfi, 1410
Felice di Michele Brancacci, 1410
Ugolino di Piero Michi, 1411
Niccolò di Luca di Piero di Filippo degli Albizi, 1411
Filippo di Franco Sacchetti, 1412
Andrea di Zanobi Borgognoni, 1412
Francesco di ser Andrea armaiolo, 1413
Carlo di Matteo dello Scelto, 1413
Michele di Vanni degli Albizi, 1414
Strozza di Sineraldo Strozzi, 1414
Ubaldo di Fetto Ubertini, 1415
Michele di Alessandro Arrigucci, 1415
Betto di Giovannozzo Biliotti, 1416
Sandro di Biliotto Biliotti, 1416
Niccolò di Tommaso Malegonnelle, 1417
Puccino di ser Andrea armaiolo, 1417
Antonio di Piero Benizi, 1418
Bartolo di Roberto Cortigiani, 1419
Corsetto di Iacopo Arrighetti, 1419
Onesto di Bernardo Pepi, 1420
Iacopo Arrighetti, 1420
Cristoforo di Niccolò Chiari fabro, 1421
Antonio di Piero Fronti, 1421
Puccio di Antonio Pucci maestro, 1422
Agostino di Gino Capponi, 1422
Leonardo di Antonio de Nobili, 1423
Tommaso di Andrea Minerbetti, 1423
Niccolò di Giovanni di Vezzano, 1424
Tommaso di Bartolomeo Corbinelli, 1424
Lodovico di Guccio della Badessa, 1425
Bartolomeo di Benedetto di Neri di ser Benedetto, 1425
Guglielmo di Bardo Altoviti, 1426
Niccolò di Cocco Donati, 1426
Miniato di Bertaldo di Bendo, 1427
Francesco di Niccolò di Andrea calzolaio, 1428
Leonardo di Giusto Bati coltriciaio, 1428
Giovanni di Marco di Goro Strozzi, 1429
Niccolò di Astore di Niccolò Gianni, 1429
Tommaso di Matteo di ser Luca di Panzano, 1430
Bonsignore di Niccolò Spinelli, 1430
Zenobi di Lorenzo chiavaiolo, 1432
Puccino di ser Andrea corazzaio, 1432
Antonio di Bernardo Ridolfi, 1433
Roberto di Bartolo Cortigiani, 1433
Luigi di Astore di Gherardino Gianni, 1434
Giovanni di messer Forese Salviati, 1435
Piero di Francesco di Andrea Quaratesi, 1435
Niccolò di Matteo di Niccolò Cerretani, 1436
Francesco di Nerone di Nigi Dietisalvi, 1436
Bonamico di Leonardo Tei corazzaio, 1437
Giovanni di messer Lorenzo di Antonio Ridolfi, 1437
Francesco di Filippo di Benedetto Lapaccini, 1438
Ruggero di Ruggero di Giovanni Ricci, 1438
Simone di Giorgio di Agostino di Lapo Bruni, 1439
Amerigo di Giovanni di Amerigo Cavalcanti, 1439
Bernardo di Silvestro di Michele Nardi, 1440
Puccino di ser Andrea corazziao, 1440
Alamanno di Iacopo Salviati, 1441
Angelo di Neri di ser Andrea Vettori, 1441
Francesco di Piero di Francesco Ginori, 1442
Giovanni di Antonio Pucci, 1442
Manetto di Zanobi Carnesecchi, 1443
Bartolomeo di Lorenzo di Totto Gualterotti, 1443
Piero di ser Andrea di Guiglielmino de' Pazzi, 1444
Bartolomeo di Giovanni Giani linaiolo, 1444
Zenobi di Piero di Zenobi Marignolli, 1445
Niccolò di Francesco Busini, 1445
Mariano di Stefano di Neri Duranti forbiciaio, 1446
Scolao di Tommaso di Scolao Ciachi, 1446
Alessandro di Filippo Macchiavelli, 1447
Agabito di Ardingo di Ugocciozzo Ricci, 1447
Geri di Maso di Geri della Rena, 1448
Benci di Niccolò di Paolo Benci, 1448
Filippo di Brancaccio Rucellai, 1449
Zenobi di Clemente Guidotti, 1449
Iacopo di Giovanni di messer Forese Salvtiati, 1450
Rosso di Matteo di Niccolò Cerretani, 1450

Bartolomeo di Buonsignore Spinelli, 1451
Benedetto di Bartolomeo di Ugone Alessandri, 1451
Francesco di Tommaso di Francesco di Giovanni, 1452
Matteo di Domenico di Matteo Caccini, 1452
Giuliano di Nofri di Romolo lastraiolo, 1453
Luca di Agostino di Gino Capponi, 1453
Nicola di Giuliano di Cola Nerini, 1454
Ser Tommaso di Guidone di Tommaso Deti, 1454
Antonio di Tommaso di Scolao di Lapo Ciacchi, 1455
Vanni di Paolo di Vanni Rucellai, 1455
Fantone di Antonio di Fantone vinattiere, 1456
Pellegrino di Giuliano di Cola Nerini, 1456
Giovanni di Donato di Ugolino Bonsi, 1457
Bertoldo di Gherardo di messer Filippo Corsini, 1457
Lorenzo di Cresce di Lorenzo Cresci, 1458
Giano di Giano di Bonacorso Bernardi, 1458
Benedetto di Giovanni di Pazzino Cicciaporci, 1459
Pietro di Giannozzo di Stoldo Gianfigliazzi, 1459
Tommaso di Francesco di Tommaso di Giovanni, 1460
Antonio di Migliore di Tommaso Guidotti, 1461
Francesco di Berto di Zanobi Carnesecchi, 1461
Bartolomeo di Giovanni di Piero di Bartolomeo Scodellari, 1462
Antonio di Bernardo di Miniato Dini, 1462
Larione di Iacopo di Bartolo Ciacchi, 1463
Cece di Fruosino di Cece da Verrazzano, 1463
Marsilio di Bernardo di Vanni Vecchietti, 1464
Piero di Niccolò di Piero Popoleschi, 1464
Stagio di Lorenzo di Stagio di Barduccio Ottavanti, 1465
Antonio di Simone di Antonio Canigiani, 1465
Marco di Iacopo di Iacopo del Zacheria coltriciaio, 1466
Simone di Amerigo di Bartolo Zati, 1466
Simone di Filippo di Simone Lippi, 1466
Piero di Mariotto di Francesco Segni, 1467
Andrea di Francesco di ser Andrea corazzaio, 1468
Bartolomeo di Filippo di Bartolomeo Valori, 1468
Tommaso di Simone di Francesco Guiducci, 1469
Lorenzo di Bernardo di messer Lorenzo Ridolfi, 1469
Apollonio di Biagio di Niccolò Monti, 1470
Zaccheria di Giovanni di Zaccheria Iacopi, 1470
Niccolò di messer Donato di Niccolò di Cocco Donati, 1471
Francesco di Roberto di Bonacorso Pitti, 1471
Malatesta di Antonio di Silvestro Serristori, 1472
Lodovico di Antonio di ser Tommaso Masi, 1472
Girolamo di Antonio di Niccolò Martelli, 1473
Francesco di Schiatta di Umberto Ridolfi, 1473
Piero di Tommaso di Domenico Fagioli, 1474
Geri di Maso di Geri della Rena, 1474
Bindaccio di Domenico Boninsegni, 1475
Luigi di Bonacorso di Neri Pitti, 1475
Francesco di Piero di Bencivenne Scarfa, 1476
Nicola di Piero di Bartolomeo Capponi, 1476
Alberto di Iacopo di Giovanni Villani, 1477
Tommaso di Marco di Tommaso Bartoli, 1477
Corso di Maso di Geri della Rena, 1478
Giovanni di Francesco di Lorenzo Spinelli, 1478
Niccolò di Andrea Giugni, 1479
Carlo di Niccolò di Guccio de Nobili, 1479
Mariano di ser Antonio di Mariano Muzi, 1480
Niccolò di Piero di Silvestro Nardi, 1480
Coppo di Guido Caffarelli, 1481
Giuliano di Simone Carnesecchi, 1481
Francesco di Giuliano di Giovenco Medici, 1482
Francesco di Giovanni di Arrigo Arrigucci, 1482
Neri di Gino di Neri di Gino Capponi, 1483
Niccolò di Paolo di Niccolò di Paolo Bonci, 1483
Piero di Carlo di messer Ristoro Canigiani, 1484
Roberto di Giovanni di Federigo Ricci, 1484
Nicola di Bernardo di Piero Vespucci, 1485
Lorenzo di Giovanni di Iacopo Villani, 1485
Niccolò di Matteo di Niccolò Sacchetti, 1486
Andrea di Gamberino di Andrea del Soldato, 1486
Piero di Giovanni di messer Bartolomeo Orlandini, 1487
Bernardo di Matteo di Marco Bartoli, 1488
Giovanni di Lorenzo di Giovanni Centellini, 1488
Giovanni di Roberto di Giovanni degli Albizi, 1489
Alessandro di Piero di Niccolò da Filicaia, 1489
Rinaldo di Borgo Rinaldi, 1490
Iacopo di Francesco di Iacopo Monti, 1490
Puccio di Francesco di Puccio Pucci, 1491
Carlo di Cece di Fruosino da Verrazzano, 1491
Lorenzo di Giovanni di Silvestro Popoleschi, 1492
Tommaso di Iacopo di Guidetto Guidetti, 1492
Filippo di Francesco di Giannozzo Alberti, 1493
Schiatta di Niccolò di Schiatta Ridolfi, 1493
Andrea di Lorenzo di Ceffo di Masino Ceffi, 1494
Francesco di Giovanni di Baroncino Baroncini, 1494
Iacopo di Neri di Niccolò del Benino, 1495
Lodovico di messer Tommaso di Guidone Deti, 1495
Cherichino di Matteo di Giovanni di Barduccio Cherichini, 1496
Lorenzo di Luca di Lorenzo Salvucci, 1496
Girolamo di Marco di Luigi Bartoli, 1497
Carlo di Geri di Iacopo Bartoli, 1497
Francesco di Giovanni di Aderardo Portinari, 1497
Giovanfrancesco di Benedetto di Benedetto Lapaccini, 1498
Migliorotto di Manetto Migliorotti, 1498
Niccolò di Feduccio di Niccolò Falconi, 1499
Giovanni di Luigi Vettori, 1499
Giovanni di Bernardo di Paolo Lotti, 1500
Bartolomeo di Lapo di Piero del Tovaglia, 1500

Carlo di Giovanni di Bartolo Stradi, 1501
Luigi di Antonio di Scarlatto Scarlatti, 1502
Signorino di Antonio di Signorino Signorini, 1502
Girolamo di ser Antonio di Mariano Muzi, 1503
Francesco di Bernardo di Domenico Mazzinghi, 1503
Angelo di Francesco di Sinibaldo ritagliatore, 1503
Lorenzo di Francesco di Francesco Ciai, 1504
Antonio di Lorenzo di Miniato Minaiti, 1504
Bartolomeo di Piero di Giovanni Pieri, 1505
Filippo di Niccolò di Lamberto del Bugliaffo, 1505
Antonio di Tommaso di Antonio Redditi, 1506
Leonardo di Lorenzo di Luca Salvucci, 1506
Silvestro di Andrea di Lorenzo Corbinelli, 1507
Filippo di Niccolò di Giovanni Mori, 1508
Galeazzo di Bernardo di Iacopo Villani, 1508
Giovanni di Bartolomeo di Giovanni Baroncini, 1509
Giovanni di Piero di Mariotto Segni, 1509
Niccolò di Benedetto di Niccolò Bonvanni, 1510
Federigo di Francesco di Antonio Benci, 1510
Stefano di Stefano di Taddeo Ambrogi, 1511
Feo di Iacopo di Feo Belcari, 1511
Giovanni di Niccolò di Simone Zati, 1512
Lodovico di Girolamo di Francesco Bonsi, 1512
Francesco di Angelo di Antonio Tucci, 1513
Gabriele di Soldo di Bernardo Strozzi, 1514
Matteo di Giovanni di Donato Bonsi, 1514
Tommaso di Girolamo di Niccolò Scarlattini, 1515
Matteo di Tommaso di Puccino Puccini, 1515
Angelo di Francesco di Angelo Tucci, 1515
Filippo di Baldo di Niccolò della Tosa, 1516
Iacopo di Giovanni di Tommaso Barghini, 1516
Agostino di Onofrio di Bartolo Stradi, 1517
Pero di Lorenzo di Pero Peri, 1517
Angelo di Bonaiuto di Niccolò Serragli, 1518
Pietro di Mariotto di Pietro Oricellai, 1518
Lorenzo di Giovanni di Donato Bonsi, 1519
Onofrio di Francesco di Baldo di Onofrio Baldi, 1519
Girolamo di Tommaso di Paolo Morelli, 1520
Matteo di Giovanni di Donato Bonsi, 1521
Lorenzo di Francesco di Lorenzo Spinelli, 1521
Girolamo di Michelozzo di Bartolomeo Michelozzi, 1522
Oddo di Gentile di Oddo Altoviti, 1522
Antonio di Paolo di Antonio Carnesecchi, 1523
Giovanni di Alessandro Falconi, 1523
Leonardo di Francesco di Niccolò Benci, 1524
Giovanni di Antonio di Domenico Giugni, 1524
Lorenzo di Angelo di Lorenzo Carducci, 1525
Marco di Pietro di Marco Parenti, 1525
Giovambattista di Simone di Antonio Benozzi, 1526
Niccolò di Bernardo di Niccolò Ciampelli, 1526
Bartolomeo di Berto di Francesco da Filicaia, 1527
Lorenzo di Iacopo di Lorenzo Aldobrandini, 1527
Raffaele di Gentile di Oddo Altoviti, 1528
Antonio di Bernardo di Antonio Sapiti, 1528

 

L'elenco e' tratto da " Names from Arezzo, Italy, 1386-1528" by Sara L. Friedemann (Aryanhwy merch Catmael) che non sono riuscito a contattare

L'elenco credo vada ricontrollato !!!

Mariano di Stefano di Neri va corretto come sappiamo in Mariano di Stefano di Nese di Durante

 

 

 

 

 

 

?????????????????????????????????????????????????????????????

 

Commissario: Cristoforo Carnesecchi. 161. [ 287 ]. 1592 set. - 1593 ago. ...
Commissario: Cristoforo Carnesecchi. 167. [ 293 ]. 1597 set. - 1598 ago. ...

 Commissario: Francesco Carnesecchi.

 

 

 

 

 

Carnesecchi  Vicari e Podestà di Lari

anno

semestre

carica

nome

cognome

note

1455

primo

vicario

Simone di Paolo

Carnesecchi

-

1478

secondo

Potesta'

Paolo di Antonio

Carnesecchi

 

1549

secondo

vicario

Simone d' Andrea

de' Carnesecchi

-

1586

secondo

vicario

Cavaliere Raffaello di Leonardo

Carnesecchi

-

1618

primo

vicario

Giovanni di Giovanni

Carnesecchi

-

 

L'elenco dei vicari è tratto dal libro "Lari Vicariato e Podesteria delle Colline Pisane" trascrizione a cura di Benozzo Gianetti dell'"Odeporico o sia itinerario per le colline pisane" di Giovanni Mariti, edito da CLD

 

Stemma di Simone di Andrea Carnesecchi Vicario di Lari nel 1549

( debbo questa illustrazione al sig Giovanni Bacci dell'associazione culturale " Il Castello " )

 

 

 

Stemma di Giovanni di Giovanni Carnesecchi Vicario di Lari nel 1618

( debbo questa illustrazione al sig Giovanni Bacci dell'associazione culturale " Il Castello " )

 

 
......gli stemmi che le ho inviato fanno parte di un lavoro collaterale alla
pubblicazione di un libro sul vicariato di Lari. In pratica furono
fotografati gli stemmi che quasi sempre si trovano nelle 'memorie' dei
vicari, ovvero i volumi dove si annotava quello di cui si occupava il
vicario durante il suo mandato (spese sostenute, processi celebrati,
etc.). Dunque gli stemmi in discorso proviengono dai diari relativi
per appunto a Simone di Andrea Carnesecchi e a Giovanni di Giovanni Carnesecchi

Giovanni Bacci

 

 

Tutte le notizie su Lari , il castello , i Vicari sono tratte dal sito http://www.castellodilari.it/italiano/castello.shtml 

Vedi nelle note in fondo alla pagina alcuni cenni all' Associazione culturale Il Castello

 

 

 

Ricevo dall'Archivio di Stato di Livorno :

Volendo quindi individuare tracce dell’insediamento di una determinata famiglia, si cercano vie traverse in altri fondi documentari da valutare caso per caso.

Nel corso della ricerca sui Carnesecchi, per esempio, si è consultato il "repertorio antico" dei possessori di decima (Decima n.42, 1646-1772)e ultimamente anche il "Catalogo dei cittadini livornesi decorati con pubbliche dignità e gradi e degli ammessi alla semplice cittadinanza" (Comune preunitario n.1684…), con esito negativo.

Noi non conserviamo documentazione anagrafica (eccetto copie dello Stato Civile dal 1866 che per il momento sono inaccessibili in quanto inscatolate e conservate in un magazzino a Perugia) per cui in genere si indirizzano i richiedenti presso la Curia Vescovile e presso il Comune di Livorno (segnalazioni@comune.livorno,it) per il periodo successivo al 1866; questa potrebbe essere una via per verificare se c’è stato un insediamento dei Carnesecchi nel periodo che le interessa.

Nella precedente risposta non avevamo indicato il capitano fiorentino, in quanto a seguito delle sue richieste ci eravamo orientati nel senso della verifica circa una presenza stabile e non episodica di famiglie Carnesecchi nel tessuto cittadino.

 

 

 

Rodolfo Carnesecchi di Firenze e' nel 1551 1552 Capitano e commissario della terra e del porto di Livorno e sara' l'unico di questa famiglia

 

 

 

 

Ricevo dall'Archivio di stato di Livorno questo prezioso materiale che penso possa essere utile anche ad altri

 

Io voglio ringraziare in modo particolare il Direttore dell'Archivio dottoressa SERAFINA BUETI

Perche' mi ha sempre mostrato in maniera tangibile una grande disponibilita'

ed inoltre ha dato risposta ai miei quesiti con estrema serieta' e competenza

Io voglio attraverso , l'unico strumento che , queste poche righe , ringraziarla e con Lei tutti i suoi collaboratori

 

 A seguito della sua richiesta del 14 aprile 2005 le inviamo la Lista dei Capitano poi Governatore poi Auditore Vicario:

Lodovico di Castello Corsini di Firenze, capitano 1550

Capitano e commissario:

Rodolfo Carnesecchi di Firenze, 1551-1552

Francesco di Luca di Francesco degli Albizi di Firenze, 1552

Ridolfo di Giov Francesco Ridolfi, 1553

Lorenzo di Piero Davanzati, 1554-1555

Antonio di Conte de’ Mozzi, 1556-1557

Francesco di Leonardo Boninsegni, 1557-1558

Iacopo di Pietro de’ Nerli di Firenze, 1559-1560

Antonio Corbinelli, 1560-1561

Girolamo di Taddeo de’ Lucci 1561-1562

Giovan Battista Canigiani 1562-1563

Bartolomeo Ugolini di Firenze 1563-1565

Bernardo Baroncelli 1565-1566

Giovanni Compagni 1566-1567

Francesco Pitti 1567-1568

Andrea di Tommaso Minerbetti 1568-1569

Filippo di Antonio Corbizi 1569-1570

Giuliano Giocondi del Giocondo 1570-1571

Carlo Bonaccorsi 1571-1572

Bernardo Baroncelli 1572-1573

Bernardo di Lutozo Nasi 1573-1574

Pietro Salvetti 1574-1575

Lanfredino Lanfredini 1577-1578

Giovanni Dini 1578-1579

Lelio Bonzi 1580-1581

Ramonino Manelli 1581-1582

Leone de’ Medici 1582-1583

Bernardo Rabatti 1583-1584

Bastia Borgianni 1583-1585

Bartolomeo Bandinelli 1587-1588

Pietro di Tommaso Salvetti 1588-1589

Lelio Bonsi 1589-1590

Ilarione Buonguglielmi 1590-1591

Ottaviano Conti 1591-1592

Rinieri Soderini 1592-1593

Donato di Donato Rondinelli 1593-1594

Antonio Martelli 1594-1602

Dal 1595 il capitano giusdicente fu sostituito da un governatore civile e militare, che dal 1634 si avvalse della collaborazione di un auditore di governo che dalla seconda metà del Settecento rimase l’unico amministratore della giustizia con il titolo di auditore vicario. (in fotocopia a parte la lista dei governatori)

Segue la lista degli Auditori:

Bartolommeo Martini 1781-1789

Bernardo Lessi 1790-1791

Angiolo Felici 1792-1795

Leonardo Frullani 1796-1798

Giovanni Alliata 1799-1801

Ranieri Benvenuti 1801

Michele Niccolini 1802-1806

Pietro Mazzini 1806-1808

 

Di tutti questi personaggi noi conserviamo gli atti civili, che costituiscono una serie dell’archivio del Capitano poi governatore poi auditore vicario, in queste carte non si trovano indicazioni relative alla persona e alla famiglia.

 

 

Mi e' stata anche inviata dall'Archivio di Stato di Livorno la lista  dei Governatori di Livorno che inserisco nelle note di questa pagina

 

  

  

 

 

 

 Annali di Livorno

Di Giuseppe Vivoli

 

 http://books.google.it/books?id=D6IBAAAAQAAJ&pg=PA512&dq=livorno+carnesecchi&hl=it&ei=M9_xTbboBYOc-wa359XTAw&sa=X&oi=book_result&ct=result&resnum=6&ved=0CEEQ6AEwBQ#v=onepage&q=livorno%20carnesecchi&f=false

 

 

 

 

 

 

Castello di Lamole

 

 "Voliamo che subito, alla hauta della presente, si mandi Jacopo Carnesecchi colla sua compagnia di fanti al Castello di Lamole per guardia di quello luogo"

29 luglio 1478

 

 

 

  

La lista dei Vicari fiorentini a Poppi  e' consultabile sul lavoro del dr .Bicchierai

 

Dr Marco Bicchierai…………….Poppi dalla signoria dei conti Guidi al vicariato del Casentino (1360-1480) 

http://www.storia.unifi.it/dotmed/ricerche/tesi/Bicchierai.htm

 

 DR MARCO BICCHIERAI : A quanto ne so non ci sono liste edite affidabili complete dei vicari del Casentino. Per il mio lavoro ho dapprima visto gli appunti dell'abate Goretti Miniati del secolo scorso (conservati alla Biblioteca Rilliana di Poppi) a sua volta presi da eruditi seicenteschi. Ma ho ritenuto poi opportuno confrontarli e correggerli con quanto emergeva dal fondo delle Tratte dell'Archivio di Stato di Firenze (dove sono indicati i sorteggiati a ricoprire ogni ufficio interno o esterno della Repubblica fiorentina). La lista di lavoro che ne ho ricavata arriva fino al 1500, ed è il file che le allego. I nomi sono mantenuti nella forma latina della fonte. M.B.

 

DR MARCO BICCHIERAI : La mia tesi dovrebbe essere finalmente pubblicata da Olschki a settembre (settembre 2005 )

 

 

Dalla lista fornitami dal dr Bicchierai risultani i seguenti vicari dei Carnesecchi :

 

 

 

Amerigus Simonis Pauli Becti Carnesecchi 6 dec. 1476- 5 iunii 1477

Paulus Simonis Pauli de Carnesecchi 1 mar.1482

 

 Stemma segnalato da Stefano Mari

 

Matteus Manetti Zenobii de Carnesecchis 23 nov 1499- 22 mai 1500

 

 

Andrea Carnesecchi  1530

 

 

 

 

Stemma segnalato da Stefano Mari

 

 

 

 Giovanni di Luca Carnesecchi 1568

 

 

 

 

 stemma segnalato da Stefano Mari

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Per darti una notizia in breve nel comune di Poppi all'interno del castello e precisamente nella sala del consiglio e' presente lo stemma dei Carnesecchi, ( Ilio Carnesecchi )

 

 

 

Fotografia fornita da Ilio Carnesecchi

 

 

 

 

 

 

 

ASF, Tratte, 984, cc. 32- ; 985, c. 25

Vicarii Casentini et Puppii cum uno milite socio notario, uno alio notario, quattuor domicellis, otto famulis, tribus equis, cum salario libr. Mille quadrigentis f.p. solvedarum per dictum vicariatum primi ordinis

 

Dominicus Francisci de Sapitis 21 apr. 1441

Laurentius Lapi Nicholini 21 ott. 1441

Franciscus Niccolai Andree del Benino 21 apr. 1442

Johannes domini Foresis Salviati 21 ott. 1442

Gentile magistri Tomasi del Garbo 21 apr. 1443

Leonardus Francisci Ventura 21 ott. 1443

Loysius Pieri domini Loysii Guicciardini 21 apr. 1444

Dominicus Leonardi Boninsegne 21 ott. 1444

Rubertus Bonacursii Nerii Pitti 21 apr. 1445

Antonius domini Andree Guglielmini de Pazzis 21ott. 1445 (annullata il 3 novembre)

Laurentius Andree domini Ugonis de Stufa 8 dec 1445

dominus Pierus Leonardi Bechanugi 8 iunii 1446

Johannes Antoni Filippi Lorini 8 dec. 1446

Orlandus Ghucci de Medicis 8 iunii 1447

Lottus domini Foresis Salviati 8 dec. 1447

Nicolaus Laurentii domini Tomasii de Soderinis 8 iunii 1448

Iohannes Marchionnis Giani Torrigiani 8 dec. 1448

Robertus Mancini Sostegni 8 iunii 1449

Johanni Filippi Johannis de Carduccis 8 dec. 1449

Vierius Johannis Vieris Altoviti 8 iunii 1450

Franciscus Dominici Mattei Caccini 6 dec. 1450

Chiricus Johannis Francischini Pepi 6 iunii 1451

Bartolomeus Monsignori Spinelli 9 dec. 1451

Vannes Pauli Vannis Rucellai 6 iunii 1452

Jacobus Johannis Jacobi Ludoçi Nasii 6 dec. 1452

Benedictus Johannis Paçini Cicciaporci 6 iunii 1453

Antonius Leonardi Francisci Ferrucci 6 dec. 1453

Franciscus Nicolai Francisci Sachetti 6 iunii 1454

Filippus Brancatii Rucellai 6 dec. 1454

Johannis Lapi Johannis Nicholini 6 dec. 1455

Franciscus Antonii Francisci Giraldi 6 dec 1455

Ormannozzus Guidonis Tomasi Deti 6 iunii 1456

Ridolfus Jacobi ser Francisci Ciai 6 dic 1456 ◄

Giovencus Laurenti Andreae de Ugonis de Stufa 6 iunii 1457 (Tratte 985 c.25)

Zanobius Pieri domini Zanobi de Meçola 6 dec 1457

Iohannes Antonini Jacobi Canigiani 6 iunii 1458

Nicolaus Nerii Zanobi Macigni 6 dec. 1458

Petrus Gregorii Andreae del Benino 6 iunii 1459

Nicola Johannis Stefani Corsini 6 dec. 1459

Andreas Filippi Johannis Carducci 6 iunii 1460

Franciscus Laurentii Antonii Spinelli 6 dec. 1460

Antonius Laurentii domini Andreae de Montebuoni 6 iunii 1461

Pierus Lutoçi Jacobi Nasi 6 dec.1461

Donatus Neri domini Donati Acciaiuoli 6 iunii 1462

Jacobus Nicolai Cocchi Donati 6 dec.1462

Bocchaccius Silvestri domini Filippi Alamanneschi 6 iunii 1463

Marchus Salvatoris Thomasii del Caccia 6 dec.1463

Antonius ser Thomasii Masi 6 iunii 1464

Niccholaus Matthei Niccholai Cerretani 6 dec. 1464

Andreas Guidonis Giuntini 6 iunii 1465

Antonius domini Alexandri Ugonis de Alexandris 6 dec. 1465

Saracinus Antonii Puccii 6 iunii 1466

Alexander Antonii Luce Manetti da Filicaia 6 dec. 1466

Guglielmus Cardinalis Rucellai 6 iunii 1467

Pierus Nicolai Andreae del Benino 6 dec. 1467

Filippus Leonardi Marci Bartoli 6 iunii 1468

Franciscus Pieri Joannis Dini 6 dec. 1468

Pagnoçus Pagnoçi Ridolfi 6 iunii 1469

Loisius Joannis Stefani Corsini 6 dec. 1469

Angelus Neri domini Andree de Vettoris 6 iunii 1470

Recchus Uguccionis Recchi Capponi 6 dec. 1470

Andreas Niccholai Andreae Giugni 6 iunii 1471

Johannes Giani Bonannis Berardi 6 dec. 1471

Pierus Mariotti Pieri d’Amorotto 6 iunii 1472

Antonius Puccii Antonii Puccii 6 dec. 1472

Migliore Laurentii Cresci 6 iunii 1473

Nicolaus Tomasii Nicolai Buoni Busini 6 dec. 1473

Loisius Pieri domini Loisi Guicciardini 6 iunii 1474

Laurentius Amphicionis Laurentii Lenzi 6 dec. 1474

Jeronimus Pagnoçi Ridolfi 6 iunii 1475

Tomasius Johannis ser Luce Franceschi 6 dec. 1475

Antonius Simonis Antonii Canigiani 6 iunii 1476

Amerigus Simonis Pauli Becti Carnesecche 6 dec. 1476

Benedictus Bartolomei Ugonis de Alexandris 6 iunii 1477

Bartolus Bartoli Iohannis Mori 6 dec. 1477

Bonus Niccolai Lodovici Rinucci 6 iunii 1478

Tommaso d’Antonio di Tommaso Martini 6 dec. 1478

Silvester Johannis Gentilis de Albiçis 6 iunii 1479

Pierus Bertoldi Gherardi Corsini 1 mar. 1480 (1479 stile fiorentino)

Pierus Bartolomei Laurentii Gualterotti 1 sett. 1480

Roggerius Tomasii Andree Minerbetti 1 mar. 1481

Antonius Pieri Nicolai Malegonnelle 1 sett. 1481

Paulus Simonis Pauli de Janneschi 1 mar.1482

Paulus Johannis Laurentii Machiavelli 1 sett. 1482

Tomas Johannis Tomasi Lapi 1 mar. 1483

Carolus Bernardi Pieri Rucellai 1 sett. 1483

Gioampaolus Pauli Ridolfi Lotti 1 mar. 1484

Paulus Antonius domini Tomasi Soderini 1 sett. 1484

Andreas Gagliardi Caroli Bonciani 1 mar. 1485

Tomas Andree Tomasii Minerbetti 1 sett. 1485

Pierus Iuliani Niccholai Antonii Ridolfi 1 mar. 1486

Iohannes Francisci Laurentii Spinelli 1 sett. 1486

Migliore Laurentii Cresci 1 mar. 1487

Laurentius Federici Nicolai Gori 1 sett. 1487

Attavianus Cesari domini Tani Petrucci 1 mar. 1488

Julianus Pieri Simonis Mariotti Orlandini 1 sett. 1488

Franciscus Orlandi Bartolomei Gherardi 1 mar. 1489

Preticinus Iuliani Preticini de Preticiniis 1 ott. 1489

Matteus Filippi Simonis Lippi 1 apr. 1490

Antonius Jacobi Orsini Lanfredini 1 ott. 1490

Iulianus Nicolai domini Juliani Davanzati 1 apr. 1491

Pierus Simi Francisci Ginori 1 ott. 1491 ◄

Guidantonius Johannis Simonis Vespucci 1 apr.1492

Bernardus Johannis domini Bartolomei Orlandini 1 ott. 1492

Pierus Niccolai Pieri (….) 1 apr. 1493

Franciscus Bernardi domini Naldi della Casa 1 ott. 1493

Nicolaus Tomasi Bernardi Antinori 1 apr. 1494

Bernardus Averardi Bernardi de Medicis 1 ott. 1494

Simon Johannis Simonis de Filicaia 1 apr. 1495

Accursio Folchi Portinari 1 ott. 1495

Lucas Antonii Luce domini Masi de Albizi 1 apr. 1496

Johannis Nicolai Mattei Cerretani 1 ott. 1496

Larione Bartolomei Nicolai Martelli 1 apr. 1497

Pierus Silvestri Micaellis Lapi 1 ott. 1497

Franciscus Nicolai Ugonis de Alexandris 1 mai 1498

Johannes Bartoli de Mozis 1 nov. 1498

Napoleone ser Georgii de Aldobrandinis 1 mai 1499

Matteus Manetti Zenobii de Carnesecchis 23 nov 1499

Donatus Johannis Donati de Bonsis 23 mai 1500

 

 

 

 

 

 

 

 

Giovanni Carnesecchi Commissario di Pietrasanta (1566)

 

1565 July 7

Da Cosimo I a Giovanni Carnesecchi

[...] denari per fornire la torre e per le spese del giardino del Casino di Seravezza [...]

 

Cosimo I authorizes payments for the tower and garden of the Casino at Seravezza.

 

Archivio di Stato di Firenze, Mediceo del Principato

Volume No: 225 Folio No: 4 Entry No: 1205

 http://www.medici.org/hum/topics/topicreports/Fortifications_1Page90.html

  

 

 

 

 --------------------------------------------------------------------------------------------------------------

 

STORIA DI BORGO SAN SEPOLCRO

 

 

Annali, E Memorie Dell' Antica, e Nobile Città Di S. Sepolcro Intorno alla ...

Di Pietro Farulli

 

BORGO SAN SEPOLCRO

http://books.google.it/books?id=dAZAAAAAcAAJ&pg=PA80&dq=vincenzo+carnefecchi&hl=it&ei=Zs7xTefuLYqe-wbw3vzFAw&sa=X&oi=book_result&ct=result&resnum=3&sqi=2&ved=0CDcQ6AEwAg#v=onepage&q=carnefchi&f=false

 

alle pag i commissari fiorentini tra cui Simone Carnesecchi (1450 ) Paolo Carnesecchi ( 1490 ) Giovanni Carnesecchi

 

 

Le vite d'uomini illustri fiorentini

Di Filippo Villani,Giammaria Mazzuchelli (conte),Alessandro Goracci

 

 

http://books.google.it/books?id=o44ZAAAAYAAJ&pg=PA247&dq=gonfalonieri+sepolcro&hl=it&ei=DNbxTdf9OMae-wbpsNTLAw&sa=X&oi=book_result&ct=result&resnum=4&ved=0CDkQ6AEwAw#v=onepage&q=gonfalonieri%20sepolcro&f=false

alle pagine la storia di Borgo San Sepolcro

alle pagine elenco gonfalonieri di giustizia

 tra cui Gasparo Carnesecchi

---------------------------------------------------------------------------------------------------------------- 

 

 

 

 

 

 

Scegli la pagina   …………………VAI ALL'INDICE GENERALE